fbpx

Il marchio

La mia storia

Italiano e francese allo stesso tempo, sono cresciuto tra due paesi ricolmi di bellezza. Due culture che generano talenti inconfondibili, con il gusto per l’eleganza e lo stile.

Fin da piccolo vagavo tra le sale dei musei e giravo nei corridoi di castelli e palazzi. Passavo ore ad osservare i materiali, le lavorazioni, i colori e le luci. Mi ricorderò sempre delle mie lunghe passeggiate per le vie di Parigi, Milano e Verona. Queste città mi hanno aperto all’architettura, al design, alla decorazione e naturalmente alla moda.

Finita l’università, ho deciso di creare la mia linea di pelletteria. Ho iniziato con portafogli, cinture e borsette da sera. Le clienti potevano personalizzare il loro oggetto con colori e decorazioni dipinte a mano. Quanto mi divertivo!

Dopo questa esperienza, mi sono sentito pronto per il grande passo: disegnare delle borse a mano. È sempre stato il mio desiderio fin dal principio, ma dovevo trovare la giusta eleganza delle forme, progettare gli interni più confortevoli, ma soprattutto ottenere la manifattura di miglior qualità possibile, affinché le mie borse durassero nel tempo.

Eccomi qui, tuffato a pieno in questa magnifica avventura. Mosso dal desiderio di offrire accessori che rendano felici e facciano sognare.

Liberate i colori!

Adoro colorare una borsa. Sia da soli sia combinati i colori sanno esprimere un equilibrio di armonie.

La ricerca del colore è un percorso sia intellettuale sia estetico. Mi affido alla percezione del mio sguardo. Mi ispiro alle personalità delle clienti, così che si possano riconoscere nelle loro borse. In fin dei conti, staranno insieme per lungo tempo. Questa relazione deve funzionare !

Provo infinite volte, ma non riesco a fermarmi, da quanto mi piace.

Basterebbe scegliere dei colori che già esistono. È vero, ma se mi dovessi rivolgere alla mia scatola di pennarelli o di pastelli, per quanto fornita, mi sentirei certamente limitato. Quindi, cerco nuove sfumature e mescole, impaziente di scoprire quelle che esalteranno meglio l’una o l’altra.

 

Un’unica borsa, un vero mondo

Sembra un lavoro semplice. Uno schiocco di dita e trovo la borsa dei miei sogni davanti agli occhi. La realtà è un’altra. Passo le giornate a riflettere sulla forma più accattivante, gli interni più comodi, la chiusura più sicura e le tonalità più coinvolgenti. Abbozzo schizzi e strappo fogli per chissà quante volte.

All’improvviso mi convinco. Finalmente! Corro subito ai laboratori per assicurarmi della fattibilità della realizzazione. È il momento clou. Dall’idea mi concentro sulla manifattura. Assisto alle prove dei colori, controllo i cartamodelli e verifico i prototipi. Il risultato finale? Una borsa composta da settanta pezzi diversi, tra pelli di coccodrillo e fodere, passando per gli accessori metallici. La sua creazione può richiedere fino a cinque giorni, a seconda delle richieste della cliente.

Poi arriva il giorno della consegna. L’ansia aumenta con l’attesa. La mia immaginazione, tanto libera e spensierata su carta, ha potuto trovare forma nella realtà? Ogni volta che mi trovo di fronte ad una borsa finita sul banco di lavoro, ripercorro con la mente tutti i passi che mi hanno portato a lei. Controllo con calma tutti i dettagli. Bene, tutto è stato eseguito alla perfezione! Speditela subito alla sua proprietaria!

Gli artigiani dei sogni

Dal disegno alla lucidatura finale ogni borsa è curata da quindici persone. Questi artigiani non lesinano mai un minuto a condividere la loro conoscenza, tramandata di generazione in generazione. Desiderano sempre mostrarmi i punti nascosti, come la costruzione di un manico comodo da indossare a spalla.

Mi affascina la naturalezza con cui leggono i miei disegni e ricreano l’oggetto che ho in mente. Dal momento in cui le pelli sono poste sul banco di lavoro, le mani meticolose degli artigiani danno vita a una coreografia composta da forbici, punteruoli, pennelli, aghi e fili. Fino all’atto finale: la nascita della borsa.

Una tradizione di eccellenza che vive dell’amore che questi maestri mettono nelle loro opere. Se ogni borsa è unica, è anche perché porterà sempre con sé un po’ della loro anima, un pezzo del loro cuore. Sarò sempre loro riconoscente per l’energia che impiegano per rendere i miei sogni realtà.

La borsa e i suoi gioielli

Il lusso si riconosce dai dettagli. È importante che tutte le parti della borsa siano lavorate con elevata attenzione. Così gli accessori metallici di una borsa sono trattati come dei veri gioielli.

Tutto parte da una lunga ricerca sul gusto artistico e stilistico degli accessori, accompagnata da numerosi studi tecnici e prove di fattibilità. Desidero che stile e funzionalità si trovino in perfetta armonia. Si tratta di un’elaborazione meticolosa, dal primo bozzetto fino al prototipo finale.

Vado avanti soltanto quando sono certo che la chiusura abbia la giusta resistenza e sicurezza. Solo in quel momento la borsa si trasforma nella custode dell’universo intimo della sua proprietaria.

Ordini Speciali

Ordini Speciali di Leo Camerini, è una linea speciale che si sottrae a qualsiasi stile e stagione. L’unica regola è lasciarsi all’immaginazione.

Si tratta di un momento divertente e di condivisione spontanea tra la cliente e Leo Camerini. Da questa occasione, nasce una borsa che solo lei possederà.

Richiedi informazioni